La battaglia dei sessi

Disponibilità: Disponibile

9,90 €
O

Breve descrizione

David W. Griffith
PSV45081

La battaglia dei sessi

Roll on to zoom in

Dettagli

Di questo film David W. Griffith realizzò ben due versioni, anche se la prima (1914), interpretata da Lillian Gish e Donald Crisp, è andata quasi completamente perduta. Questo remake realizzato nel 1928 è strutturato come una commedia, completa di didascalie spiritose e progettata quasi unicamente con lo scopo di divertire. Esemplare della differenza di registro tra le due versioni è la scelta del nuovo cast. Il marito allontanatosi, che nel film del 1914 era il massiccio Donald Crisp, nel 1928 è interpretato dal piccolo, tozzo, vulnerabile e spesso ridicolo Jean Hersholt. La “tentatrice” del 1914, nell’interpretazione della giovane Fay Tincher, per quanto affascinante, rimaneva una figura di scarso peso. Nel 1928, affidato alla bionda bomba del sesso Phyllis Haver, il personaggio diventa l’elemento clou del film. Griffith, che naturalmente non abbandona del tutto il proprio sistema di valori, a metà vicenda però decide di mutare registro perché il danno patito dalla famiglia del traditore mal si presta ai toni della commedia. 

Regia: David Wark Griffith

Sceneggiatura: Gerrit J. Lloyd dal racconto di Daniel Carson Goodman

Fotografia: Billy Bitzer, Karl Struss

Scenografia: Park French, William Cameron Menzies 

Montaggio: James Smith

Cast: Jean Hersholt (J.C. Judson), Phyllis Haver (Marie Skinner), Belle Bennett (Mrs. Judson), Don Alvarado (Babe [Jim] Winsor), Sally O’Neill (Ruth Judson), William Bakewell (Billy Judson)

Produzione: Art Cinema, Stati Uniti 1928

Durata: 88 minuti, bianco e nero

 

Caratteristiche standard: Menu interattivi - Accesso diretto alle scene - Edizione originale e con sottotitoli italiani

Contributi extra: Biografia, filmografia e curiosità su David W. Griffith - Sinossi, note e curiosità sul film – Le due versioni di “The Battle of the Sexes”

 

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.