Il coro di Tokyo

Disponibilità: Disponibile

9,90 €
O

Breve descrizione

Yasujiro Ozu
PSV45116

Il coro di Tokyo

Roll on to zoom in

Dettagli

Con Okada Tokihiko

Giappone 1931

'Gendai-geki' in piena regola, cioè 'film di gente comune', "Il coro di Tokyo" è la storia di Okajima, giovane padre di tre figli che lavora in una società assicurativa. Perso il posto per essersi schierato dalla parte di un collega in odore di licenziamento, si ritrova attanagliato dai debiti; la sua condizione peggiora di giorno in giorno, al punto che fatica a comprare la bicicletta che il figlio tanto desidera e persino a pagare le cure alla figlia malata. Accetta così un lavoro umiliante, provando vergogna davanti alla propria famiglia ma dimostrando la propria maturità di genitore. Volendo essere più precisi, questa pellicola potrebbe essere definita uno 'sarariman-eiga', cioè un 'film di impiegati', sottogenere che il regista giapponese ha spesso frequentato in gioventù, al pari di quello, ad esempio, del 'film di studenti' (gakusei-mono). Qui i temi sono quelli classici del primo Ozu, vale a dire i rapporti di famiglia - in particolare quelli tra padre e figlio -, il peso delle circostanze esterne su queste relazioni e gli effetti sugli strati più bassi della popolazione della crisi economica che in quegli anni gravava sul Giappone. Una commedia che alterna momenti leggeri, di ambientazione quasi esclusivamente familiare, ad altri più amari, legati a fattori esterni (perlopiù al lavoro), ad altri ancora decisamente comici, e di una comicità quasi moderna. Tecnicamente si ritrovano già alcuni dei futuri marchi di fabbrica del maestro giapponese, in particolare negli interni: inquadrature effettuate spesso da molto in basso e lateralmente rispetto agli attori ('altezza tatami'), scenografie curate ma essenziali e pochi movimenti dei personaggi.

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.